SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

LdF2018copia

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

OSTETRICIA

{

CERCO UN BIMBO

GRAVIDANZA

Qual'è il periodo giusto per rimanere incinta?
 
La cosa più importante da sapere quando si desidera un figlio è che la possibilità di rimanere incinta si concentra a pochi giorni nell’arco di un mese, durante l’ovulazione.
L’ovulazione (esattamente come i cicli mestruali) varia da donna a donna, ma avviene indicativamente dopo 14 giorni dalla fine del ciclo.
Per individuare l’ovulazione è necessario fare attenzione anche ai piccoli segnali del nostro corpo:
 
aumento del volume del seno o della sua consistenza
dolore al basso ventre dalla parte dell’ovaio durante l’ovulazione
secrezioni vaginali più abbondanti e dense
maggiore desiderio sessuale
 
Una volta rilasciato dalle tube, l’ovulo ha una durata di circa 24 ore
Tuttavia non è fondamentale avere rapporti nel giorno esatto dell’ovulazione in quanto gli spermatozoi hanno una vita massima di 72 ore (3 giorni) all’interno della donna, mantenendo la capacità di fecondare l’ovulo a molte ore di distanza dal rapporto sessuale.
Per questo motivo non è necessario fare dei veri e propri “tour de force” durante tutto il mese per concepire il bambino; basta avere rapporti a giorni alterni fino a coprire l’intero periodo fertile. Ovviamente più ore passano dall’eiaculazione minore sarà la loro vitalità.
Alcuni studi hanno riscontrato come una frequenza troppo elevata di rapporti non favorisca affatto un concepimento più facile, in quanto indebolirebbe gli spermatozoi.  Lo stesso vale anche per le lunghe astinenze: quindi è anche controindicato non avere rapporti durante le settimane che precedono l’ovulazione.
 
 
Pubblicato il 12/01/2015
A cura di Roberta Testa
Biologa
 
 
 
Calcola la data
presunta del parto
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!