SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

LdF2018copia

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

ALIMENTAZIONE

{

CONOSCERE GLI ALIMENTI

Le proteine
 
Le proteine o protidi (dal greco protos, "primario") sono fondamentali nella costruzione dei tessuti ed il contributo nella sintesi di sostanze essenziali come enzimi e ormoni.
Le proteine si trovano nella maggior parte degli alimenti vegetali e animali e rappresentano un ampio gruppo di composti organici e sono costituite da amminoacidi uniti da legami peptidici. Praticamente gli aminoacidi rappresentano i mattoni delle proteine, mentre i legami peptidici sono il collante che li tiene insieme. Ogni specifica proteina contiene un numero specifico di aminoacidi combinati in una specifica sequenza.
Sono 20 gli aminoacidi indispensabili al nostro corpo, ma 9 sono gli aminoacidi essenziali che non possono essere sintetizzati dall’uomo e devono essere assunti con l’alimentazione. I restanti sono gli aminoacidi non essenziali che l'organismo in condizioni fisiologiche è in grado di sintetizzare in quantità adeguate.
Nell'organismo umano le proteine rappresentano oltre il 50% dei componenti organici e circa il 14-18% (a seconda dell'età) del peso corporeo totale. Le proteine sono fondamentali perché vanno a formare i muscoli, le cellule nervose e le cellule ematiche; formano gli enzimi (molecole in grado di accelerare i processi biochimici del corpo); attraverso il collagene contribuiscono alla costruzione di ossa, unghie, capelli, tendini e legamenti.
Inoltre rientrano nella struttura di anticorpi, ormoni (che portano i segnali da una parte all’altra del nostro organismo), molecole di trasportato che veicolano diverse sostanze (tra cui i farmaci); partecipano alla formazione dell’emoglobina e della mioglobina, entrano a far parte degli acidi nucleici (DNA e RNA), della membrana cellulare e di alcune strutture di supporto della cellula.
Le proteine possono rappresentare anche una fonte di energia laddove i carboidrati e i grassi della dieta non sono sufficienti, ma è importante che la dieta preveda un sufficiente introito di calorie non provenienti dalle proteine in modo da garantire il loro utilizzo primario per la costruzione dei tessuti.
 
Le proteine provenienti dagli alimenti si dividono in:
 
•  proteine complete: proteine di origine animale che contengono tutti gli aminoacidi essenziali in
   quantità sufficienti rispetto alle esigenze dell’organismo
 
•  proteine incomplete: proteine di origine vegetale carenti di uno o più aminoacidi essenziali. 
 
A differenza dei carboidrati e dei lipidi, le proteine, non possono essere immagazzinate come scorta in caso di bisogno e il loro apporto deve essere per forza quotidiano, ma senza forzature.
 
 
Pubblicato il 12/01/2015
A cura di Roberta Testa
Biologa
 

CONTROLLO

DEL PESO

STEATOSI EPATICA

stare-sani-informarsi-per-decidere-
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!