SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

LdF2018copia

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

MALATTIE ENDOCRINE

{

DIABETE

MALATTIE DELLA TIROIDE

Ipotiroidismo
L’ipotiroidismo è causato dalla ridotta produzione degli ormoni tiroidei, in particolare triiodotironina (T3) e tiroxina (T4). Le persone che soffrono di questa patologia hanno sintomi molto differenti e anche fastidiosi, che possono addirittura ridurre la qualità della vita sia dal punto di vista fisico che psicologico.
L’ipotiroidismo può provocare anche un aumento di peso ingiustificato con caduta abbondante di capelli. Anche la pelle può soffrire a causa dello scompenso ormonale e diventare secca, spenta, fragile.
L’ipotiroidismo è anche all’origine di diversi disturbi dell’umore e cognitivi quali depressione, disturbi del sonno, deficit di memoria e irritabilità
Di solito la maggior parte delle disfunzioni tiroidee è acquisita e riconducibile a carenza di iodio nella dieta, noduli o tumori alla tiroide, oppure possono essere la conseguenza di una tiroidite (infiammazione della tiroide spesso di origine virale), tiroidite di Hashimoto (malattia autoimmune), gravidanza, tumore ipofisario.
Molto più raramente può capitare che l’ipotiroidismo sia congenito, ma in questo caso i sintomi si presentano già alla nascita con conseguenze, anche gravi, nella crescita e nello sviluppo mentale. 
 
Tra le possibili manifestazioni causate dall’ipotiroidismo acquisito vanno ricordate le seguenti:
 
  • maggiore sensibilità al freddo, perché il corpo produce poco calore 
  • aumento ponderale dovuto ad un rallentamento del metabolismo basale 
  • calo del desiderio sessuale
  • abbondante caduta dei capelli
  • pelle opaca
  • depressione 
  • possibile formazione del gozzo
  • riduzione della sudorazione
  • stitichezza
  • alterazioni/deficit di memoria
  • stanchezza e sonnolenza durante il giorno
  • irregolarità del ciclo mestruale
  • disfunzione erettile
 
In generale, ai pazienti che soffrono di ipotiroidismo viene somministrata una terapia ormonale sostitutiva, che dovrà essere personalizzata in base alle esigenze del paziente e alle analisi del sangue. È fondamentale, infatti, non assumere dosi eccessive per non incorrere nel problema opposto, cioè l’ipertiroidismo.
 
Pubblicato il 12/02/2015
 

MALATTIE DELL'IPOFISI 

Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!