SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

LdF2018copia

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

PEDIATRIA E ADOLESCENTOLOGIA

ADOLESCENTOLOGIA

{

ALLERGOLOGIA

Influenza nel bambino

L’influenza è una malattia epidemica molto contagiosa, in grado di colpire milioni di persone. Si tratta di una malattia di origine virale che colpisce le alte e basse vie respiratorie. 
I virus influenzali sono microrganismi di dimensioni microscopiche dalla struttura alquanto semplice, veri e propri parassiti che per sopravvivere e riprodursi infettano le cellule dell’apparato respiratorio dell’organismo ospite.
Infatti l’infezione si trasmette rapidamente per via aerea, attraverso goccioline di saliva espulse con la tosse, gli starnuti e la conversazione a distanza ravvicinata. La trasmissione può avvenire anche indirettamente, in quanto i virus sopravvivono per molte ore all’esterno del corpo, soprattutto in condizioni di freddo e di bassa umidità. Il virus dell’influenza può resistere anche qualche settimana a temperature intorno a 0-4°C, mentre sono disattivati dal calore, dai raggi UV e dai disinfettanti.
Una volta entrato nell’organismo, il virus si replica migliaia di volte infettando le cellule
L’incubazione è piuttosto breve (da poche ore fino a 3 giorni), l’inizio della malattia è caratterizzato da un quadro sintomatologico caratterizzato da sensazione di freddo, febbre, mal di testa, dolori muscolari e perdita di appetito; a questi si aggiungono sintomi respiratori che includono starnuti e tosse. L’eliminazione del virus attraverso le secrezioni respiratorie dura 5-10 giorni.
I sintomi di influenza rappresentano la risposta del nostro organismo all’invasione virale: per esempio la febbre è una delle armi grazie alle quali il nostro sistema immunitario cerca di eliminare i virus, che sopravvivono male alle temperature elevate. In assenza di complicazioni il trattamento è solo sintomatico e prevede innanzitutto riposo, la somministrazione di abbondanti liquidi, il consumo di pasti digeribili, e quando è necessario il ricorso a farmaci antifebbrili e analgesici.
In alcuni casi possono presentarsi delle sovra infezioni, in quanto il corpo è debilitato a causa del virus influenzale aprendo la porta alla penetrazione di batteri o altri virus. In presenza di sovrapposizioni batteriche il medico prescriverà farmaci antibiotici, che tuttavia risulteranno inefficaci contro l’influenza proprio la sua natura virale e non batterica. 


Pubblicato il 12/01/2015
A cura di Roberta Testa
Biologa

INFETTIVOLOGIA

MALATTIE INVERNALI

MALATTIE GASTROINTESTINALI

DERMATOLOGIA PEDIATRICA 

Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!