SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
medicina-naturale-salute-che-fare-
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
Ginseng

Il ginseng (Panax ginseng, L.) è un rimedio naturale universalmente riconosciuto ricavato dalle radici di diverse specie di piante perenni a crescita lenta con radici carnose, appartenenti alla famiglia delle Araliaceae. 
L’utilizzo delle sue radici nella medicina cinese per svariati impieghi ha alle spalle una tradizione millenaria. 
Il nome ginseng deriva dalla parola cinese "rénshēn" che significa “pianta dell’uomo”, riconducibile probabilmente alla struttura antropomorfa della radice. Il termine latino Panax significa “rimedio per tutti i mali” ed è stata proprio la sua fama di droga-panacea, unita al fascino misterioso delle sue origini orientali, che ha contribuito in modo inequivocabile alla sua diffusione in tutto il mondo. 
Il ginseng è originario della Cina, della Corea e delle regioni orientali della Russia. Oggi ampie coltivazioni sono presenti anche in Nordamerica, tipicamente nelle regioni a clima più freddo. 
Questa pianta mostra tempi di crescita abbastanza lunghi e la sua radice, utilizzata per le preparazioni ad uso fitoterapico, raggiunge il grado di maturazione adatto per la raccolta solo dopo 5-7 anni dalla semina. 
I principali costituenti chimici sono i ginsenosidi, da cui dipendono le proprietà di questa pianta, ma il ginseng presenta anche un buon contenuto in vitamine (particolarmente del gruppo B), polisaccaridi, aminoacidi, olio essenziale ricco in sesquiterpeni, oligoelementi
L’estratto di ginseng è ormai presente in numerosi integratori alimentari, grazie alle sue proprietà benefiche quali incremento della resistenza fisica, capacità di recupero da affaticamento, miglioramento del circolo sanguigno, potenziamento della memoria, rafforzamento delle difese immunitarie. Per questo è consigliabile soprattutto a convalescenti, sportivi ed anziani.


A cura di Giulia Papotti
Dottore in Farmacia

Pubblicato il 02/04/2015
nutrascience principi della salutelogo nutrascience
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!