SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
01/06/2018, 01:49

musica, alimentazione, cibo,



Stili-alimentari,-se-il-volume-della-musica-è-alto-vien-voglia-di-cibo-spazzatura-


 Scegliere il cibo giusto per ognuno noi non parrebbe solo una questione di gusto...



Scegliere il cibo giusto per ognuno noi non parrebbe solo una questione di gusto. Probabilmente una certa influenza potrebbe averla anche la musica, o per dirla meglio l’intensità dei suoni che colpiscono i nostri timpani. A sostenerlo è uno studio americano del Muma College of Business dell’Università della Florida del Sud, pubblicato sul Journal of the Academy of Marketing Science, secondo cui la musica riesce a influenzare le nostre scelte alimentari. E più il volume è alto, come spesso succede per esempio in ristoranti e supermercati, più siamo spinti a scegliere junk food, ovvero "cibo-spazzatura". Per arrivare a tale conclusione i ricercatori hanno analizzato per un certo periodo di tempo, in un ristorante di Stoccolma in Svezia, tutte le ordinazioni dei clienti mettendole in relazione ai decibel di musica diffusi nel locale. Risultato: con volume alto il 52% dei clienti ha ordinato junk food, contro il 42% registrato con musica più soft.
Secondo Dipayan Biswas, docente di marketing al Muma College of Business e autore dello studio, più un locale è rumoroso più il nostro cervello risente dello stress con conseguente ricaduta sulla scelta del menù. Una musica d’ambiente più dolce permette al contrario di avere piena coscienza delle nostre scelte a tavola o al supermercato, rendendoci così più inclini a mangiare cibi sani. Inoltre, il volume sonoro influenzerebbe anche il ritmo cardiaco, determinando uno stato di eccitazione tale da spingerci a un maggior consumo di cibo e bevande.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!