SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
02/03/2018, 12:23

calorie sul men, calorie bar e ristoranti, riduzione introito calorico bar e ristoranti



Alimentazione,-pubblicare-il-totale-delle-calorie-sui-menu-aiuta-a-mangiare-di-meno


 Indicare le calorie sui menu di bar e ristoranti aiuta a ridurre di circa il 12% l’introito calorico dei clienti.



Indicare le calorie sui menu di bar e ristoranti aiuta a ridurre dicirca il 12% l’introito calorico dei clienti. A suggerirlo è un’analisidell’Università di Cambridge, diffusa in concomitanza con le stime sull’obesitàgiovanile che, secondo Cancer Research UK, ha raggiunto livelli mai registratiprima. E se per gli esperti la generazione "millennials" (i ragazzi e le ragazze che sono diventati maggiorenninel nuovo millennio dal 2000 in poi) è destinata a diventare la più "oversize" della storia, stratagemmicome l’introduzione nei menu delle informazioni sul contenuto di grassi ecarboidrati dei cibi da consumare fanno parte delle armi per combattere ilfenomeno.Così, una volta lette le informazioni dettagliate, le persone cipensano due volte prima di ordinare un piatto supercalorico: la prova èavvenuta esaminando le evidenze emerse da 28 studi precedenti su questoargomento: come confermano i dati, i clienti riducono di circa un ottavo illoro introito calorico.Tanto cheil prossimo mese Public Health England lancerà una campagna d’informazione checonsiglierà alle persone di non eccedere le 600 calorie a pasto, 400 per la colazione.E guardare sul menu il numero di calorie che si sta per introdurre potrebbe,per esempio, far evitare almeno 70 calorie. Peraltro, indagini recenti hannoevidenziato come i britannici consumino mediamente circa 1000 calorie al giornoextra, una notizia che non va giù alle autorità sanitarie nazionali in procintodi correre ai ripari.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!