SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
17/11/2017, 13:28

ipertensione, linee guida AHA, 130/8, nuovi limiti0



Pressione-arteriosa,-dai-130-in-su-è-ipertensione-di-stadio-1-per-le-nuove-linee-guida-Usa


 Ritoccati nuovamente i limiti dell’ipertensione arteriosa dalle nuove linee guida appena presentate dall’American College of Cardiology (ACC) e dall’American Heart Association (AHA) al congresso....



Ritoccatinuovamente i limiti dell’ipertensione arteriosa dalle nuove linee guida appenapresentate dall’American College of Cardiology (ACC) e dall’American HeartAssociation (AHA) al congresso AHA 2017 di Anaheim in California. Ora la sogliadi 130/80 mmHg viene utilizzata per definire il limite inferiore dell’ipertensionedi stadio 1. Il testo delle nuove linee guida è stato condivisocomplessivamente da ben 11 società scientifiche e pubblicato contestualmentesul Journal of the American College ofCardiology e su Hypertension.

Lenuove linee guida, che aggiornano quelle del 2003, non modificano ladefinizione di pressione normale (entro 120/80 mmHg), ma propongono disuddividere la fascia finora etichettata come pre-ipertensione in 4 categorie:

  1. pressione elevata: tra 120 e 129 mmHg, con diastolica entro 80 mmHg
  2. ipertensione di stadio 1: sistolica tra 130 e 139 mmHg o diastolica tra 80 e 89 mmHg
  3. ipertensione di stadio 2: valori pressori di almeno 140/90 mmHg
  4. crisi ipertensiva: sistolica oltre 180 mmHg e/o diastolica oltre 120mmHg, con pazienti da sottoporre tempestivamente a terapia antipertensiva, e ad eventuale ricovero ospedaliero in caso di segni di danno d’organo.

Lenuove linee-guida sottolineano l’importanza di usare sistemi adeguati permisurare la pressione, tenendo conto del rischio di ipertensione cosiddetta "dacamice bianco" e considerando anche la media tra misurazioni effettuate intempi successivi. Quanto alla misurazione domestica, raccomandano dieffettuarla regolarmente mediante dispositivi elettronici per l’automisurazionedomiciliare validati dalle società scientifiche. Nell’ipertensione di stadio 1la terapia farmacologica è suggerita solo se il paziente ha avuto precedentieventi cardiovascolari o presenta fattori di rischio quali diabete o malattiarenale cronica.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!