SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
20/10/2017, 12:22

impianto biologico derma suino, protesi biologica, riparazione parete addoinale,



Ernie-da-intervento-chirurgico,-un-impianto-di-derma-suino-per-rigenerare-meglio-i-tessuti


 Messo a punto da Medtronic un impianto biologico di derma suino per la riparazione complessa della parete addominale, che consente una migliore...



Messo a punto da Medtronic un impianto biologico di derma suino per lariparazione complessa della parete addominale, che consente una migliorerigenerazione dei tessuti in situazioni cliniche critiche quali trapianto,obesità, tumori e infezioni.

«Le ernie – spiega Pierluigi Ipponi, presidente dell’Italian Societyof Hernia and Abdominal Wall Surgery (ISHAWS) intervenuto al 119° congressoitaliano di chirurgia generale SIC di Napoli – sono una complicanza piuttostofrequente di qualsiasi procedura chirurgica eseguita sull’addome. Con iltermine “ernia” si indica una fuoriuscita di visceri dalla cavità chenormalmente li contiene. A livello addominale se ne possono distinguere due tipi:le primitive, legate a problemi congeniti nella struttura del collagene (laprincipale proteina del tessuto connettivo) che porta ad un indebolimentostrutturale della parete addominale, e quelle secondarie, dette anchepost-incisionali o laparoceli, con un’incidenza del 15-32% in pazientisottoposti ad interventi chirurgici sia tradizionali sia mininvasivi efacilitate da un’infezione del sito chirurgico».

L’impianto biologico di derma suino è indicato non solo per lariparazione di ernie addominali, ma anche nella ricostruzione del pavimentopelvico, della parete toracica oltre che in chirurgia colorettale. InItalia, oggi, sono circa 2 milioni gli interventi chirurgici convenzionali (acielo aperto od open) che coinvolgono la parete addominale e, nel 28% dei casi,danno luogo all’insorgenza di ernie addominali. La riparazione è una delleoperazioni chirurgiche più praticate al mondo grazie al supporto di protesi chepossono essere biologiche/sintetiche.

Le protesi biologiche sono una categoria molto ampia, concaratteristiche molto diverse e differiscono per l’origine del materiale (umana,suina, bovina) e del tessuto di cui sono costituite (derma, pericardio,sub-mucosa). «Questo tipo di protesi, continua Pierluigi Ipponi, permette unamigliore colonizzazione da parte delle cellule del paziente per riparare lalesione ed evitare la formazione di tessuto cicatriziale».

L’impianto biologico di derma porcino è oggi il più utilizzato al mondo,con circa 2000 impianti in Italia e molteplici vantaggi per i pazienti quali lariduzione del tempo di ospedalizzazione e di reintervento. Una soluzione idealesoprattutto in caso di contaminazione della ferita chirurgica, di presenza diuna rete sintetica infetta o di un’ernia incisionale su stomia sviluppandominori complicanze post-operatorie e rendendo possibile un rapido ritorno allanormale attività quotidiana.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!