SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
06/10/2017, 14:06

attivita fisica, salute, patologie, prevenzione,



Prevenzione,-quando-l’attività-fisica-aiuta-a-contrastare-le-malattie-croniche


 Qual è l’attività fisica più adatta a prevenire le malattie croniche e quali sono i benefici per la salute?



Qual è l’attività fisica più adatta a prevenire le malattie croniche?
E quali sono i benefici per la salute? A queste e ad altre domande risponderanno gli esperti dell’Asst Pini-CTO in occasione dell’iniziativa "Muoviti-muoviti", un incontro informativo aperto a tutta la cittadinanza di Milano che si svolgerà sabato 7 ottobre. Al mattino presso l’Aula Colombo dell’Asst Pini-CTO nella sede di via Isocrate; nel pomeriggio si sposterà presso il Teatro San Domingo. 
«Il movimento è il comune denominatore di prevenzione per tutte le patologie che evolvono verso la cronicizzazione», spiega Lorenzo Panella, direttore della Struttura complessa di Medicina fisica e riabilitazione dell’Asst Pini-CTO. «Diabete, ipertensione, scompenso cardiaco, poliartralgie su base artrosica, artrosi, Parkinson, malattie neurodegenerative sono tutte patologie per le quali l’attività fisica ha una serie di effetti estremamente favorevoli in termini di beneficio. "Muoviti-muoviti" nasce proprio per informare e sensibilizzare la popolazione sull’importanza dell’attività fisica adattata, ossia la pratica pensata per permettere ad ogni persona di muoversi correttamente con esercizi, adattati, appunto, anche per i pazienti con malattie croniche».
Inoltre, l’attività fisica adattata non riguarda solo le persone anziane che manifestano dolori ricorrenti o ridotte capacità funzionali dovute a malattie pregresse, ma è estremamente utile a tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia della propria salute e di quella dei propri familiari. «Favorendo il dialogo con il territorio - sottolinea Francesco Laurelli, direttore generale dell’Asst Pini-CTO - l’ospedale Gaetano Pini-CTO si impegna nella gestione delle cronicità nello spirito della legge 23/15», promovendo corretti stili di vita in chiave divulgativa attraverso progetti rivolti non solo ai pazienti, ma a tutta la cittadinanza.
Dalle 9,30 alle 11,30 gli specialisti dell’Asst Pini-CTO saranno a disposizione dei cittadini per illustrare i benefici del movimento per chi soffre di patologie che possono limitare le capacità funzionali, fare chiarezza su eventuali falsi miti legati all’attività fisica, spiegare il ruolo delle Agenzie di tutela della salute (ATS) nella promozione dell’attività fisica, nonché illustrare le raccomandazioni globali dell’Oms per la promozione dell’attività fisica e della cultura del movimento quale "strumento" di prevenzione della cronicizzazione.
Dalle 15.30, verrà dato spazio alle dimostrazioni pratiche di attività fisica adattata, ginnastica dolce, tai-chi, yoga e all’intrattenimento musicale, presso il Teatro San Domingo con la partecipazione dell’Associazione Amici della Musica.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!