SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
10/04/2015, 12:09

cellule, tumorali, tumore, esame, prelievo, sangue, biopsia, metastasi,



Diagnosi-oncologica-con-prelievo-di-sangue-al-posto-della-biopsia


 In arrivo dagli Stati Uniti una nuova tecnica che permetterà di identificare le cellule tumorali...



In arrivo dagli Stati Uniti una nuova tecnica che permetterà di identificare le cellule tumorali circolanti in un campione di sangue. Un metodica non invasiva che potrebbe, in futuro, sostituire la tradizionale biopsia con prelievo di tessuto
Un team di ricercatori americani della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, in Pennsylvania, ha messo a punto un dispositivo che utilizzando le onde sonore, è in grado di separare le cellule tumorali presenti nel sangue dai globuli bianchi. 
La nuova tecnica permette di individuare le cellule metastatiche diffuse dal tumore, ma può anche fornire informazioni importanti per monitorare i successi delle terapie e lo sviluppo delle metastasi. Inoltre il dispositivo è in grado di individuare le cellule tumorali senza danneggiarle, consentendo in questo modo di utilizzarle anche in altri test. 
Il nuovo apparecchio è stato testato su campioni di sangue di tre donne affette da tumore alla mammella confrontando i risultati con quelli del metodo ad etichettatura CellSearch, già approvato dall’Food and Drug Administration (FDA) americana, risultando ugualmente validi.
Il prossimo obiettivo dei ricercatori sarà quello di accelerare maggiormente i tempi di esecuzione del test, con l’obiettivo di ottenere i risultati in meno di 30 minuti per campione di sangue. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!