SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
29/09/2017, 17:35

mal di gola, salute, prevenzione, consigli,



Otorinolaringoiatria,-corticosteroidi-a-basso-dosaggio-efficaci-contro-il-dolore-da-mal-di-gola


 La somministrazione di corticosteroidi a basso dosaggio può essere utile contro il mal di gola senza aumento di effetti collaterali gravi.



La somministrazione di corticosteroidi a basso dosaggio può essere utile contro il mal di gola senza aumento di effetti collaterali gravi. A sostenerlo è uno studio internazionale pubblicato sul British Medical Journal, al quale ha collaborato anche l’Università di Verona. I ricercatori della McMaster University di Hamilton in Canada, coordinati da Behnam Sadeghirad, e della Kerman University of Medical Sciences di Kerman in Iran hanno valutato gli studi clinici controllati e randomizzati presenti in letteratura sull’aggiunta di corticosteroidi alla terapia standard in casi di emergenza e di cura di base in pazienti d’età pari o superiore a 5 anni con segni clinici di tonsillite acuta, faringite o mal di gola, identificandone 10 idonei per un totale di 1426 soggetti. 
Dai risultati è emerso che i pazienti trattati con corticosteroidi singoli a basso dosaggio, tra cui il desametasone per via orale alla dose massima di 10 mg, hanno evidenziato una probabilità doppia di provare un sollievo dal dolore dopo 24 ore e una probabilità 1,5 volte più alta di non sentire dolore dopo 48 ore. Inoltre, la risoluzione completa della sintomatologia dolorosa dopo 24 ore era maggiore nei pazienti trattati con corticosteroidi. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!