SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
22/09/2017, 12:49

prevenzione, abitudini alimentari, salute, alimentazione, benessere



Stili-di-vita-e-salute,-al-via-nuovo-progetto-per-la-(ri)educazione-alimentare-degli-italiani


 Quattro città, 16 punti vendita, circa 2 milioni e mezzo di cittadini coinvolti, di cui quasi 1500 bambini della scuola primaria e i loro nuclei familiari...



Quattro città, 16 punti vendita, circa 2 milioni e mezzo di cittadini coinvolti, di cui quasi 1500 bambini della scuola primaria e i loro nuclei familiari, più di 100 famiglie e 25 medici di medicina generale. Sono queste le cifre del progetto ViviSmart, presentato a Roma al Ministero della Salute, con l’obiettivo di rieducare gli italiani alle buone abitudini del modello alimentare mediterraneo e all’attività fisica
Grazie alle nuove tecnologie, la piattaforma http://www.progettovivismart.it/ e l’hashtag #abcdpervivismart, il progetto - le cui attività nei punti vendita e online inizieranno a partire dal 30 settembre - mira ad avviare un percorso di sensibilizzazione dell’intera famiglia sulle sane abitudini della dieta mediterranea, aumentando il grado di consapevolezza in tema di alimentazione equilibrata, partendo da 4 città: Milano, Genova, Parma e Bari. 
«Alimentazione e stili di vita sani sono alla base della prevenzione - avverte il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin - e con una popolazione che invecchia sempre di più la prevenzione ci permette di trascorrere bene gli anni che viviamo, ma anche di assicurare la sostenibilità del nostro servizio sanitario. Tutto passa da quello che si impara durante l’infanzia». 
Il progetto pilota realizzato su 100 famiglie, da settembre 2017 a maggio 2018, con il coinvolgimento della Società italiana di medicina generale (Simg), avrà l’obiettivo di sviluppare un pionieristico modello di intervento che, attraverso strumenti mirati e counseling, punterà a stimolare e favorire il cambiamento dello stile di vita di un gruppo di famiglie con almeno un bambino tra i 6 e i 10 anni e con problemi di sovrappeso in almeno uno dei componenti del nucleo. I progressi saranno monitorati e valutati attraverso parametri predefiniti, da cui deriveranno preziose informazioni scientifiche. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!