SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
22/09/2017, 12:45

postura corretta, consigli, pediatria, schiena,



I-consigli-da-seguire-a-casa-e-a-scuola-per-prevenire-i-vizi-di-atteggiamento-posturale


 Il corretto sviluppo del corpo passa attraverso una corretta abitudine posturale, sia da seduti sia in posizione eretta.



Il corretto sviluppo del corpo passa attraverso una corretta abitudine posturale, sia da seduti sia in posizione eretta.
  • Educare quanto prima il bambino ad avere un atteggiamento posturale corretto, per esempio quando si fanno i compiti a casa o si gioca, soprattutto con i device elettronici.
  • Sia a scuola sia a casa bisogna osservare la postura del bambino da seduto, assicurandosi che mantenga una posizione dritta della colonna vertebrale. Se sensibilizzato fin da piccolo il bambino acquisirà e manterrà questa postura in maniera del tutto automatica.
  • Gli insegnanti dovrebbero assicurarsi che il banco e la sedia del bambino siano posti ad una corretta altezza ed inclinazione in base all’altezza del bambino.
  • Assicurarsi che gli zaini non siano troppo carichi e siano indossati correttamente. Il peso dello zaino non dovrebbe superare il 10-15% del peso corporeo del bambino che lo indossa. Se l’alternativa allo zaino è il trolley, bisogna verificare che non sia sovraccaricato in quanto, pur se dotato di ruote, zaino potrebbe richiedere sollevamenti e movimenti bruschi tali da causare al bambino strappi e contratture lombari.
  • Sia a scuola sia nel tempo libero il bambino va incentivato a svolgere attività fisica: il movimento nella fase di crescita contribuisce ad allenare la muscolatura del dorso, che sostiene la colonna vertebrale. L’attività motoria, poi, consente al bambino di crescere con uno stile di vita sano e aiuta a controllare il peso corporeo prevenendo l’obesità.
  • L’apprendimento passa attraverso il buon esempio: anche gli adulti devono tenere sotto controllo la propria postura e "ricordarsi" di assumere sempre le corrette posizioni nei diversi contesti.
  • Gli insegnanti potrebbero dedicare delle lezioni informative, anche ludiche per i più piccoli, al fine di far conoscere il funzionamento della colonna vertebrale e preservarne il benessere attraverso l’abolizione dei vizi posturali e l’introduzione di movimenti corretti.
  • Fondamentale è anche l’osservazione della postura del bambino quando dorme. Anche a riposo infatti si possono assumere posizioni che danneggiano la colonna vertebrale: il materasso non deve essere troppo morbido e il cuscino deve essere piuttosto basso.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!