SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
20/09/2017, 16:53

profilassi, prevenzione, malattie endemiche, copertura vaccinale, vaccini, incubazione, viaggiare sicuri



Malattie-endemiche,-quando-effettuare-profilassi-e-vaccinazione-in-caso-di-viaggi


 Le ultime notizie di cronaca sui recenti casi di malaria e Chikungunya indicano quanto siano importanti la profilassi e la copertura vaccinale prima di partire, per vacanza o per lavoro, verso aree del mondo endemiche per molte malattie...



Leultime notizie di cronaca sui recenti casi di malaria e Chikungunya indicano quanto sianoimportanti la profilassi e la copertura vaccinale prima di partire, pervacanza o per lavoro, verso aree del mondo endemiche per molte malattie. Inquesto modo si evita anche di portareindietro, sia a casa nostra sia nei paesi dove ci si ferma per una tappa, unamalattia contratta in vacanza ma che, a causa del periodo diincubazione, non ha manifestato alcun sintomo durante la permanenza all’estero.Così, una volta tornati, si rischia di diventare fonti di contagio per coloroche ci stanno intorno.Per questo è bene rivolgersi alproprio medico di famiglia o ad unodei centri di vaccinazione presenti sul territorio nazionale almeno 6-8 settimane prima della partenza,prestando particolare attenzione per bambini, donne in gravidanza,anziani, disabili, soggetti immunocompromessi o affetti da specifichepatologie. Inoltre, prima della partenza è sempre bene controllare di essereregola con vaccinazioni più comuni, quali tetano,difterite, poliomielite, epatite A e B e morbillo.  

Febbre tifoide
Per chi si reca in aree endemiche, soprattutto in alcunezone dell’India o del Vietnam, sono disponibili 2 tipi di vaccino, uno dasomministrare per via orale in 3 dosi e a giorni alterni, il secondo con un’iniezionesingola.  

Epatite 
Il vaccino antiepatite A e B è consigliato a tuttii viaggiatori che non sono mai stati vaccinati in precedenza e si recanoin aree a rischio in Africa o Asia. Il vaccino antiepatite A si somministra in 2dosi a 6 mesi di distanza, l’antiepatite B richiede invece 3 dosi nell’arco di 6mesi.  

Febbre gialla 
Malattia trasmessa da una zanzara come vettore per la quale molti paesichiedono un certificato di vaccinazione controla febbre gialla all’entrata: Angola, Benin, Burkina Faso, Burundi, Camerun,Congo, Repubblica Democratica del Congo, Costa d’Avorio, Gabon, Ghana, GuineaBissau, Guyana Francese, Liberia, Mali, Niger, Repubblica Centroafricana,Ruanda, Sao Tomè e Principe, Sierra Leone, Togo. Il vaccino è obbligatorio anche per chisi reca in Asia provenendo da numerosi stati d’Africa o del Sud America. Lavaccinazione è consigliata anche a chi visita zone endemiche.  

Meningite 
Malattia batterica acuta che si presentainizialmente con febbre, cefalea, rigidità nucale. Si trasmette da persona apersona per contatto diretto, ragion per cui la vaccinazione è consigliata achi si reca in zone endemiche o dove si sono verificate epidemie. L’incidenza èpiù alta nella cosiddetta "cintura della meningite" dell’Africa sub sahariana. In Italia èpossibile effettuale una vaccinazioneunica contro il meningococco C e un vaccino quadrivalente contro imeningococchi di tipo A, C, W, Y.  

Encefalite giapponese 
Malattia causata da un virus dello stesso genere di dengue, febbre giallae West Nile e trasmessa da una zanzara. La vaccinazione è consigliata a chi sireca in Asia per lunghi periodi (oltre30 giorni) durante le stagioni delle piogge e in zone endemiche per fare trekking, campeggio o in areerurali e di campagna. La vaccinazione vienesomministrata in 2 dosi con un intervallo di 4 settimane.

Malaria 
In mancanza di vaccini, è disponibile la"profilassi antimalarica" con specifici farmaci antimalarici: un trattamentopreventivo personalizzato dallo specialista in base all’area geografica didestinazione, al tipo e durata del viaggio e alle caratteristiche individualidel paziente. Il rischio è elevato nelle zone forestali dell’America Latina, inaree rurali del Sud-est asiatico e nell’Africasubsahariana. 

Zika 
Malattia virale trasmessa da una zanzara infetta del genere Aedes, ma che puòessere trasmessa anche per viasessuale. Identificata inizialmente in Uganda, è una malattia cheoggi si sta diffondendo soprattutto in Centro e SudAmerica. Il rischio è legato soprattutto all’insorgenza di microcefalianei neonati in caso di contagio della madre. Particolare attenzione, dunque, daparte delle viaggiatrici in gravidanza o il cui compagno è ritornato da zone arischio 6 mesi prima del concepimento. Al momento non èdisponibile alcun vaccino, per cui è consigliabile usare repellenti antizanzaree indossare abiti lunghi.  

Chikungunya 
Malattia virale trasmessa da zanzare del genere Aedes (zanzara Tigre) presente anchein Italia con sintomi simili a una forte influenza (febbre alta, nausea, forti doloriarticolari), il cui periodo d’incubazione varia dai 3 ai 12 giorni. Endemica inAfrica, alcune isole dei Caraibi, Sudest asiatico e subcontinente indiano, al momento contro Chikungunya non èdisponibile alcun vaccino. Quindi, particolare attenzione è consigliataa chi si reca in India, Tailandia, Seychelles, Repubblica Dominicana.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!