SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
27/07/2017, 14:17

tatuaggi, henn, dermatite, dermatite da contatto, allergoa, sesibilizzazione, fenilendiammina, PPD, gonfiore e rossore,



Tatuaggi-all’henné-scuro,-rischio-di-dermatite-allergica-per-bambini-e-adolescenti


 In vacanza è facile diventare preda del desiderio di abbellire il proprio corpo con un tatuaggio sulla pelle, desiderio che diventa quasi irresistibile per bambini e adolescenti che fremono per farsi applicare...



In vacanza è facile diventare preda del desiderio di abbellire il proprio corpo con un tatuaggio sulla pelle, desiderio che diventa quasi irresistibile per bambini e adolescenti che fremono per farsi applicare variopinti tatuaggi temporanei all’henné. Purtroppo a frenarne la voglia dovrebbe essere il rischio, nascosto dietro l’angolo, di un indesiderato effetto collaterale: la dermatite. A sostenerlo è recente studio dell’Università di Perugia, pubblicato sull’ International Journal of Environmental Research and Public Health. «I tatuaggi sembrano innocui ma non lo sono» avverte Susanna Esposito, direttore della Clinica pediatrica dell’Azienda ospedaliera di Perugia e Presidente della Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici (WAidid). Una sostanza chiamata para-fenilendiammina (PPD), spesso aggiunta all’henné naturale per ottenere un colore più scuro e duraturo, per le sue caratteristiche molecolari può indurre sensibilizzazione cutanea con varie manifestazioni cliniche alle riesposizioni: per esempio la dermatite allergica da contatto. Nelle persone allergiche al composto, in particolare, il tatuaggio temporaneo può scatenare reazioni violente con gonfiore e rossore, mentre in chi ha una pelle molto sensibile e delicata può dare origine a una dermatite irritativa più lieve, ma altrettanto fastidiosa». 
Nel 50% dei casi considerati nello studio, i tatuaggi all’henné sono stati causa entro 1-2 giorni dalla prima applicazione di manifestazioni cutanee quali prurito, eritemi, vescicole e bolle, orticarie, o di reazioni sistemiche più serie come linfoadenopatie e febbre. 
Nel restante 50% dei casi esaminati, invece, i sintomi sono comparsi solo dopo un ritocco, evidenziando perciò una sensibilizzazione cutanea. Nella maggior parte dei casi le lesioni persistevano anche dopo 7 giorni dall’inizio della terapia con cortisone e antistaminici, e una discromia cutanea era ancora presente dopo 4 settimane dalla fine della terapia. In tutti i casi, a distanza di 1 anno persisteva un’ipopigmentazione cutanea sulla zona del tatuaggio
«La sensibilizzazione alla PPD è un fenomeno in crescita in bambini e adolescenti», sottolinea Esposito. «La causa più comune sembra essere proprio l’esposizione ai tatuaggi con henné in cui la sostanza chimica è presente in concentrazioni elevate o addirittura sconosciute. Dato l’uso diffuso di questa sostanza, meglio essere cauti considerando che sono molti i giovani che acquistano kit venduti on line, privi di qualsiasi garanzia, o che si affidano a tatuatori improvvisati sulle spiagge che usano materiali scadenti e potenzialmente rischiosi».
 


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!