SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
23/06/2017, 11:46

ictus, musica, danza, ippoterapia, riabilitazione



Ictus,-riabilitazione-più-efficace-se-alle-cure-tradizionali-si-affiancano-musica-e-ippoterapia


 Affiancare le cure tradizionali a strategie basate su musica e ritmo o sull’ippoterapia può migliorare il processo di riabilitazione dopo un ictus....



Affiancare le cure tradizionali a strategie basate su musica e ritmo o sull’ippoterapia può migliorare il processo di riabilitazione dopo un ictus. A sostenerlo è uno studio, recentemente pubblicato su Stroke, di Lina Bunketorp-Kall dell’Università di Göteborg in Svezia e prima autrice della ricerca. Secondo i ricercatori svedesi terapie basate su musica, danza o sessioni al maneggio conducono a risultati promettenti in pazienti con diverse condizioni neurologiche» aggiunge. Obiettivo primario dello studio, che ha coinvolto 123 soggetti colpiti da ictus e sottoposti due volte la settimana per 12 settimane a una delle 3 terapie previste nella ricerca (ritmo-musico terapia, ippoterapia o terapia standard), era il cambiamento nella percezione da parte dei pazienti del recupero dopo l’ictus, mentre tra gli obiettivi secondari erano inclusi cambiamenti di equilibrio, deambulazione, presa, forza e aspetti cognitivi. A distanza di 3 e 6 mesi il cambiamento medio nella percezione del recupero dopo l’ictus è risultato maggiore con la ippoterapia seguita dalla ritmo-musico terapia rispetto alla terapia standard di controllo.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!