SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
05/05/2017, 14:06

screening, mammografico, mammografia, et, avanzata



Mammografia,-l’età-avanzata-non-è-una-ragione-valida-per-non-eseguirla-più


 Non andrebbe interrotto in età avanzata lo screening mammografico per la diagnosi precoce del cancro al seno.



Non andrebbe interrotto in età avanzata lo screening mammografico per la diagnosi precoce del cancro al seno. A sostenerlo sulla rivista JAMA Oncology è Cindy Lee del Dipartimento di radiologia al NYU Langone Medical Center, secondo cui la mammografia ha ridotto notevolmente la mortalità per tale tumore. L’incertezza su quando sospendere l’esame periodico dipende dalla scarsa partecipazione agli studi clinici delle donne ultrasettantenni, che ha limitato i dati disponibili agli studi osservazionali. Grazie ai dati del National Mammography Database (NMD), i ricercatori americani hanno così potuto valutare l’associazione fra età delle pazienti ed esami mammografici nelle donne ultraquarantenni su un totale di 5,7 milioni di mammografie eseguite in Nord America dal 2008 al 2014, scoprendo che il tasso medio di rilevazione del cancro aumenta con l’età, passando da 1,72 casi ogni 1.000 mammografie tra i 40 e i 44 anni ai 6,58 casi nelle persone di 90 anni o più. Risultati, a detta degli esperti, che non giustificano la sospensione dello screening mammografico per il cancro al seno basata sull’età, ma suggeriscono una personalizzazione del follow-up mammografico sulla base delle patologie concomitanti e dello stato di salute delle pazienti.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!