SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
28/04/2017, 13:05

colesterolo, inquinamento atmosferico, salute,



Livelli-di-colesterolo-HDL-in-discesa-a-causa-dell’inquinamento-atmosferico-da-traffico


 Possono diminuire i valori ematici di lipoproteine ad alta densità (HDL) a causa dell’inquinamento atmosferico da traffico.



Possono diminuire i valori ematici di lipoproteine ad alta densità (HDL) a causa dell’inquinamento atmosferico da traffico. A sostenerlo è uno studio di coorte americano, il primo di grandi dimensioni, che ha valutato l’associazione tra inquinamento atmosferico e colesterolo HDL/numero di particelle HDL nel sangue, pubblicato sulla rivista dell’Associazione americana di cardiologia (AHA) Arteriosclerosis, Thrombosis, and Vascular Biology. Il MESA Air study (Multi-Ethnic Study of Atherosclerosis Air Pollution) è stato condotto da Griffith Bell e colleghi della University of Washington School of Public Health a Seattle su circa 7 mila adulti di mezza età e anziani statunitensi di diverse etnie residenti in aree con alti livelli di inquinamento atmosferico da traffico, evidenziando la tendenza ad avere bassi livelli di HDL. Un’esposizione importante al particolato (PM2.5) per oltre 3 mesi si associa ad un basso valore di HDL, ma un’esposizione massiccia al PM2.5 della durata di un anno sembra correlata ad un abbassamento significativo del livello di HDL (ma non di colesterolo HDL), con una ricaduta negativa più pesante sulle donne. Da sottolineare come la ricerca, diversamente da indagini precedenti sugli effetti sulla salute dell’inquinamento atmosferico, non abbia dato per assunto che persone residenti nella stessa città presentino lo stesso livello di esposizione all’inquinamento atmosferico, utilizzando invece campagne di monitoraggio di coorte in grado di registrare tempo e luogo per stimare l’esposizione all’inquinamento atmosferico di ogni partecipante allo studio. Uno dei limiti dello studio, secondo i ricercatori, è che il valore di HDL ottenuto nel corso dell’indagine sia stato misurato una sola volta, impedendo di osservare la variabilità dell’effetto nel tempo. Ma la strada è stata tracciata.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!