SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
13/01/2017, 14:03

risonanza magnetica, nucleare, midollo spinale, sicilia, cefal,



A-Cefalù-in-Sicilia-risonanza-magnetica-in-48-ore-per-i-pazienti-con-sclerosi-multipla


 Potranno sottoporsi a risonanza magnetica nucleare dell’encefalo e del midollo spinale entro 48 ore dalla richiesta pazienti con sclerosi multipla residenti a Cefalù, in Sicilia.



Potranno sottoporsi a risonanza magnetica nucleare dell’encefalo e del midollo spinale entro 48 ore dalla richiesta pazienti con sclerosi multipla residenti a Cefalù, in Sicilia. Il nuovo servizio sanitario, definito "Fast Track RM", è già disponibile presso la Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù con il coinvolgimento delle Unità operative di neurologia e radiologia.
«Il nostro Istituto tende la mano a quei pazienti già gravati dal peso della malattia con un’équipe altamente professionale», afferma il direttore generale Vittorio Virgilio. «Un contributo per portare la sanità più vicina al cittadino».
Il direttore sanitario Lorenzo Lupo assicura l’accesso veloce al suddetto esame di imaging diagnostico semplicemente fornendo i dati della prescrizione del medico di famiglia al numero verde 800 100 081 appositamente attivato dalla Fondazione G. Giglio. L’accesso veloce alla risonanza magnetica nucleare potrà avvenire in qualunque momento del decorso della malattia. 
«La risonanza magnetica - spiega Luigi Grimaldi, responsabile del Reparto di Neurologia - è lo strumento principale per verificare l’andamento della sclerosi multipla». 
«La radiologia - aggiunge Massimo Midiri, responsabile del Servizio di Medicina nucleare dell’istituto - dispone di due risonanze magnetiche e di un’équipe di provata esperienza nella diagnosi di questa patologia».
L’iniziativa della Fondazione Giglio consentirà ai circa 8000 pazienti siciliani con sclerosi multipla di non dover più attendere settimane o mesi per sottoporsi ad un esame diagnostico a carico del SSR e, soprattutto, di non ricorrere alla sanità privata.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!