SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
16/12/2016, 16:12

consigli, inquinamento indoor, salute, casa, ambiente,



10-pratiche-regole-per-ridurre-l’esposizione-all’inquinamento-indoor


 1.Tenere sotto controllo le condizioni microclimatiche delle abitazioni, evitando temperatura ed umidità elevate



1.Tenere sotto controllo le condizioni microclimatiche delle abitazioni, evitando temperatura ed umidità elevate

2.Areare gli ambienti più volte durante la giornata per evitare un accumulo degli inquinanti sia gassosi, sia in fase particolata (aprire le finestre per brevi periodi almeno 2-3 volte al giorno per 5 minuti)

3.Utilizzare sempre cappe/ventole aspiranti quando si cucina ed aprire le finestre per evitare l’aumento di umidita. Areare la cucina dopo aver cucinato 

4. Effettuare sempre una corretta e periodica manutenzione degli impianti di condizionamento soprattutto se non correttamente funzionanti, perché in questo caso non garantiscono un ricambio di aria adeguato, consentendo la penetrazione di inquinanti dall’esterno; la manutenzione deve includere anche la sostituzione dei filtri prevenendo così la coltura di muffe e batteri

5.Rimuovere immediatamente le muffe con candeggina nel caso in cui compaiano

6.I prodotti per la pulizia di casa (inclusi deodoranti per gli ambienti), scuole e uffici vanno usati con grande moderazione in quanto contengono composti organici volatili (COV) come acetone, benzene, etilbenzene, formaldeide e così via, che vengono rilasciati durante il loro utrilizzo. Si consiglia quindi di usare preferibilmente per la pulizia quotidiana prodotti meno nocivi per la salute e per l’ambiente, quali aceto e bicarbonato. Inoltre, si consiglia di non miscelare mai prodotti diversi e di leggere attentamente le istruzioni sulle etichette prima dell’uso

7.Rimuovere dalle abitazioni i tappeti che sono ricettacolo di polvere, soprattutto nel caso in cui in casa vivano bambini o persone affette da allergie

8.Utilizzare aspirapolveri di buona qualità in grado di non rilasciare polveri durante l’utilizzo

9.La combustione di legna in caminetti o stufe, senza sistemi di abbattimento degli inquinanti, rappresenta una fonte rilevante di emissioni di particolato atmosferico e composti nocivi e non vi è dubbio che il riscaldamento domestico a biomasse contribuisce per una quota consistente all’inquinamento dell’aria che respiriamo

10. Rispettare la normativa sul divieto di fumo in tutti gli ambienti pubblici, compresi gli ambienti di lavoro ed evitare di fumare nelle abitazioni e in auto, soprattutto in presenza di bambini e donne in gravidanza. Limitare l’uso di candele in particolare di quelle profumate e l’uso di basgtoncini di incenso


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!