SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
02/12/2016, 11:24

microbioma intestinale, dieta, dimagrire, alimentazione,



Microbioma-intestinale-responsabile-dell’effetto-yo-yo-dopo-la-dieta


 Il possibile ruolo del microbioma intestinale nel facilitare il ritorno dei chili di troppo persi grazie alla dieta



Il possibile ruolo del microbioma intestinale nel facilitare il ritorno dei chili di troppo persi grazie alla dieta - l’ormai noto effetto yo-yo - è la conclusione di un nuovo studio su modello animale pubblicato su Nature, condotto dallo scienziato israeliano Eran Elinav e il suo team del Weizmann Institute of Science a Rehovot, che però non riesce ancora a fornire una spiegazione definitiva del fenomeno.
Gli scienziati hanno usato dei topolini obesi sottoposti a cicli di alimentazione grassa alternati a dieta normale, identificando così alterazioni del microbioma intestinale che persistono anche dopo la perdita di peso e contribuiscono ad accelerare il recupero dei chili persi quando gli animali tornano a mangiare grassi. E quando trasferito in altri roditori non sottoposti a dieta, il microbioma alterato ha dato luogo allo stesso effetto.
La ragione del fenomeno, spiegano i ricercatori, potrebbe risiedere nel fatto che il microbioma alterato riduce i livelli di composti chiamati flavonoidi nell’organismo e, di conseguenza, la spesa energetica. Una terapia a base di flavonoidi potrebbe, a questo punto, rappresentare un’ipotetica soluzione al meccanismo alterato. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!