SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
18/11/2016, 12:52

degenerazione maculare senile, anziani, occhi, malattie oculari, vista,



Degenerazione-maculare-senile,-forse-dipende-anche-dalla-stagione-di-nascita


 Hanno un maggior rischio di andare incontro a degenerazione maculare senile gli over 70 nati nella stagione estiva rispetto ai nati nei mesi invernali, con una differenza nell’ordine del 3-4%.



Hanno un maggior rischio di andare incontro a degenerazione maculare senile gli over 70 nati nella stagione estiva rispetto ai nati nei mesi invernali, con una differenza nell’ordine del 3-4%. La correlazione tra la manifestazione della malattia e la variazione stagionale, legata evidentemente all’esposizione solare, appare particolarmente forte nelle donne, probabilmente a causa dei fattori genetici e ormonali coinvolti. A confermarlo è uno studio condotto sulla popolazione italiana dal gruppo di ricerca di Teresio Avitabile, ordinario di Malattie dell’apparato visivo dell’Università di Catania e segretario della Società oftalmologica italiana (SOI). 
«Gli studi finora portati a termine avevano lo scopo di verificare il possibile ruolo della vitamina D, assunta con l’integrazione alimentare o sintetizzata dalla pelle attraverso l’esposizione al sole, durante la vita del soggetto», spiega Avitabile. «Nel nostro caso, invece, i risultati indicano che l’esposizione solare della madre dei nascituri nei primi mesi di gestazione può influenzare il rischio d’insorgenza della degenerazione maculare circa 60 anni dopo. Un concetto sicuramente suggestivo che merita ulteriori approfondimenti e solleva numerose domande in termini di prevenzione possibile, alle quali solo il tempo potrà fornire una risposta univoca». 
Una correlazione, peraltro, che si può riscontrare anche in altre patologie al di fuori del settore oculistico. Per esempio diabete di tipo 1, sclerosi multipla, malattia di Crohn, lupus erimatoso sistemico (LES) e artrite reumatoide: patologie di tipo autoimmune sulla cui insorgenza sembra giocare un ruolo importante la vitamina D. «Teniamo presente - aggiunge l’esperto oculista - che anche nella degenerazione maculare senile l’autoimmunità ha un ruolo rilevante e che molti studi hanno sottolineato come il primo trimestre di gravidanza sia determinante per la formazione del sistema immunitario». 


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!