SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
23/09/2016, 18:39

tachidino, gioco, apprendimento, dislessia,



Contro-la-dislessia-arriva-Tachidino,-il-dinosauro-amico-dei-bambini


 Oggi la dislessia si può vincere giocando con Tachidino il dinosauro, un software messo a punto dai ricercatori..



Oggi la dislessia si può vincere giocando con Tachidino il dinosauro, un software messo a punto dai ricercatori dell’Irccs Eugenio Medea - La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (Lecco), che promette di migliorare le abilità di lettura e scrittura dei bambini alle prese con il disturbo specifico di apprendimento. Lo strumento si può utilizzare direttamente sul pc di casa in versione Free, mentre in versione Labs, associato all’intervento di un operatore qualificato nella riabilitazione della dislessia, diventa una nuova arma terapeutica.
Il software si basa su 2 principi la cui rilevanza ed efficacia contro i disturbi dell’apprendimento sono state ampiamente documentate nella letteratura scientifica internazionale e ai proprio la ricerca italiana quali ha dato un importante contributo. Il primo è il Balance Model di Dirk Bakker, che prevede la stimolazione della metà del campo visivo destro o sinistro a seconda del tipo di dislessia diagnosticata; il secondo è l’allenamento dell’attenzione selettiva visuospaziale, della gestione del movimento rapido e dell’affollamento visivo, in base a una teoria che collega le difficoltà di lettura a un deficit nella percezione del movimento e nella localizzazione degli oggetti nello spazio.
Ma come funziona il gioco? L’obiettivo è aiutare Tachidino il dinosauro a catturare un tipo di dolcetto colorato che sbuca all’improvviso e percorre traiettorie vivaci e casuali. Solo uno di questi dolcetti è il bon bon a spirale di cui va ghiotto Tachidino, mentre tutti gli altri gli rovinerebbero i denti. Quando il bambino cattura il dolcetto giusto, compare per brevissimo tempo una parola da leggere e da suggerire a Tachidino: se il suggerimento è corretto il dinosauro può mangiare il dolcetto. Difficoltà delle parole, lunghezza, forma e tipologia, tempo di visualizzazione sullo schermo variano in relazione a specifici parametri che possono essere personalizzati in base alle caratteristiche di lettura del bimbo, così da allenarlo a potenziare le aree in cui mostra le difficoltà maggiori.


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!