SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
23/09/2016, 18:29

uomini, desiderio sessuale, testosterone, luce,



Sesso,-il-calo-del-desiderio-nel-maschio-si-può-curare-con-la-luce-intensa


 Gli uomini possono soffrire di un calo del desiderio sessuale. Che però è possibile curare attraverso l’esposizione a luce intensa..



Gli uomini possono soffrire di un calo del desiderio sessuale
Che però è possibile curare attraverso l’esposizione a luce intensa, che aumenta i livelli di testosterone e porta a una maggiore soddisfazione "sotto le lenzuola". A sostenerlo è uno studio italiano presentato alla conferenza dell’European College of Neuropsychopharmacology di Vienna.
Il calo del desiderio sessuale colpisce un numero significativo di uomini dopo i 40 anni: fino al 25% segnala problemi di diverso tipo ed entità a seconda dell’età e di altri fattori. Gli scienziati avevano precedentemente notato che l’interesse sessuale varia a seconda delle stagioni, portando all’idea che i livelli di luce ambientale possano contribuire al desiderio sessuale.
Un gruppo di scienziati dell’Università di Siena ha testato quindi le risposte sessuali e fisiologiche alla luce, scoprendo che l’uso regolare, di prima mattina, di una scatola luminosa (simile a quella già impiegata per combattere il disturbo affettivo stagionale) ha portato a un aumento dei livelli di testosterone e dunque a una migliore soddisfazione sessuale. L’indagine è stata condotta dal gruppo di ricercatori guidato da Andrea Fagiolini su 38 uomini in terapia presso il Dipartimento di Urologia dell’ateneo toscano per una diagnosi di disturbo da desiderio sessuale ipoattivo o dell’eccitazione sessuale.
«Abbiamo così rilevato differenze abbastanza significative fra coloro che hanno ricevuto il trattamento con luce attiva - spiega l’esperto - e i soggetti di controllo. Prima del trattamento, i due gruppi avevano in media un punteggio di soddisfazione sessuale di circa 2 su 10; dopo il trattamento chi è stato esposto a luce intensa ha ottenuto un punteggio di circa 6,3 che corrisponde a un aumento superiore di 3 volte. Al contrario, il gruppo di controllo ha mostrato un punteggio medio pari a solo 2,7».


1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!