SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
15/04/2016, 11:05

sbiancamento, denti, pulizia denti, perossido di idrogeno, dentista,



Gran-Bretagna,-‘fuori-legge’-i-kit-fai-da-te-per-lo-sbiancamento-dei-denti-selvaggio


 Kit per lo sbiancamento dei denti a prezzi stracciati, illegali e pericolosi. Un fenomeno allarmante in Gran Bretagna, dove...



Kit per lo sbiancamento dei denti a prezzi stracciati, illegali e pericolosi. Un fenomeno allarmante in Gran Bretagna, dove la Local government association (LGA) chiede sanzioni più severe: alcuni dei kit contestati contengono infatti anche livelli 300 volte superiori (intorno al 33%) al limite legale di perossido di idrogeno (pari allo 0,1%). L’equivalente, a detta degli esperti, di una "spazzolatura con candeggina", in grado di causare vesciche, ustioni e altri danni ai malcapitati pazienti.
«I kit sbiancanti fai-da-te illegali possono promettere risultati rapidi e un sorriso più luminoso, ma quelli con livelli pericolosi di perossido di idrogeno sono l’equivalente di una spazzolatura con candeggina in grado di mettere a rischio la salute del cavo orale», avverte Simon Blackburn della LGA. 
«In base a una direttiva comunitaria recepita anche in Italia - spiega Carlo Ghirlanda, segretario culturale nazionale dell’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi), confermando l’allarme che arriva dalla Gran Bretagna - i kit sbiancanti legali, che contendono perossido d’idrogeno al 6%, possono essere usati solo nello studio professionale e sono di esclusiva competenza del medico dentista. Purtroppo i kit fuori legge si trovano su Internet: sono a base di perossido di idrogeno a varie concentrazioni, o a base di ammoniaca, che altera gli elementi dentali con gravi rischi per chi li utilizza».
"La direttiva in materia ha fatto chiarezza ponendo dei limiti alla concentrazione di perossido nei prodotti per sbiancare i denti - aggiunge Ghirlanda - ma il problema è dei kit fuori legge contenenti sostanze dannose non solo per gengive e mucosa della bocca, ma per i denti stessi. Per questo bisogna fare molta attenzione a questo tipo di acquisti. 
«Il primo passo per chi decide di intervenire - conclude l’esperto - è quello di chiedere a un professionista: a volte non serve uno sbiancamento, ma una vera e propria pulizia dei denti o un trattamento diverso».



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!