SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
03/03/2016, 16:51

dolore pelvico cronico, donna, diagnosi, visita ginecologica,



Dolore-pelvico-cronico,-in-Italia-ne-soffre-una-donna-su-quattro


 È una condizione fortemente debilitante il dolore pelvico cronico nella donna, che limita le comuni attività quotidiane fino a comportare...



«È una condizione fortemente debilitante il dolore pelvico cronico nella donna, che limita le comuni attività quotidiane fino a comportare una vera e propria disabilità funzionale». Ad affermarlo è Nicola Colacurci, direttore SC di Ginecologia ed ostetricia della Seconda Università (Sun) di Napoli e promotore del convegno "Dolore pelvico cronico e qualità di vita", in programma domani 4 marzo presso l’Aula Magna della Scuola di medicina della Sun con la partecipazione dei massimi esperti.
«Spesso occorrono molti anni prima che si raggiunga una diagnosi corretta - spiega Colacurci - poiché il dolore pelvico è un sintomo spesso banalizzato e trascurato che sono le pazienti a pagare il prezzo del ritardo diagnostico. Oggi sappiamo che questa condizione deve essere affrontata da un team multidisciplinare con l’obiettivo di indagare tutte le possibili cause e trattare nel modo più efficace questa patologia, di cui soffre una donna su quattro tra i 18 e i 50 anni e che rappresenta una delle principali cause di visita ginecologica. Stiamo parlando di diverse affezioni: endometriosi, sindrome del colon irritabile, Morbo di Chron, colite ulcerosa, cistite interstiziale, vulvodinia sono infatti solo alcune delle patologie correlate al dolore pelvico cronico».
L’incontro affronta il tema partendo dalle testimonianze di donne, rappresentanti delle associazioni pazienti quali l’Associazione viva, Vincere insieme la vulvodinia, l’Associazione italiana cistite interstiziale (Aici), l’Associazione endometriosi (Aie) e l’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), intervallate da performance teatrali dell’attrice Cristina Donadio, discussioni antropologiche, scientifiche e politico-organizzative.
Per rispondere alla complessità che caratterizza questa condizione è stato recentemente attivato, al vecchio policlinico di Napoli, l’ambulatorio del dolore pelvico cronico diretto proprio da Nicola Colacurci, per offrire una risposta assistenziale corretta e competente a donne che, invece, sono alla disperata ricerca di sollievo al loro dolore.
L’eccellenza assistenziale dell’attività ginecologica presso l’AOU Sun è stata riconosciuta anche da Onda che le ha conferito l’importante riconoscimento di due Bollini rosa: la certificazione che Onda attribuisce dal 2007 agli ospedali italiani "vicini alle donne", ossia quelle strutture che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie femminili, con particolare attenzione alle specifiche esigenze dell’utenza rosa. La partecipazione al convegno è libera e gratuita. 
Per ragioni organizzative, si prega di confermare la propria presenza alla segreteria organizzativa dolorepelvicocronico@policliniconapoli.it



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!