SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
22/02/2016, 10:06

microbioma, parto cesareo, neonato, nascita, bambini,



Parto-cesareo,-come-ripristinare-la-popolazione-batterica-simbiotica-del-neonato-


 L’esposizione di bambini nati con parto cesareo ai fluidi vaginali materni può servire a ricostituire la popolazione batterica che...



L’esposizione di bambini nati con parto cesareo ai fluidi vaginali materni può servire a ricostituire, almeno in parte, la popolazione batterica che ricopre la cute dei nati per via vaginale. A confermarlo, con uno studio appena pubblicato su Nature Medicine, sono i ricercatori del Langone Medical Center all’Università di New York i quali hanno dimostrato come il microbioma, cioè l’insieme delle specie batteriche che vivono in simbiosi con l’organismo umano e svolgono un ruolo chiave nei processi digestivi, metabolici e immunitari, può essere parzialmente ripristinato anche nei nati con cesareo aiutando il sistema immunitario a distinguere tra batteri utili e dannosi.
Secondo la microbiologa Maria Dominguez-Bello, che ha partecipato allo studio, i nati per via naturale ospitano batteri analoghi a quelli vaginali, mentre nei nati con cesareo i germi assomigliano a quelli della cute materna. Ciò significa che il parto cesareo, così come gli antibiotici in gravidanza e l’allattamento con latte formulato, sconvolgono il naturale sviluppo del microbioma infantile a tal punto da vedere più che raddoppiati negli ultimi decenni i tassi di asma, malattie autoimmuni e obesità. Questo è il primo studio a dimostrare la possibilità di ripristinare nei nati con cesareo il microbioma con Lactobacillus e Bacteroides, ceppi presenti nei fluidi vaginali e necessari al sistema immunitario del neonato per sviluppare una corretta tolleranza immunitaria. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!