SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
15/01/2016, 13:38

disfunzione erettile, flavonoidi, virilità, vino, mirtilli, agrumi,



Contro-la-disfunzione-erettile-mirtilli,-vino,-agrumi-e-sport-in-alternativa-ai-farmaci


 Mirtilli, frutti di bosco e agrumi, ma anche vino rosso possono ridurre il rischio di disfunzione erettile fino al 14% negli uomini sotto i 70 anni.



Mirtilli, frutti di bosco e agrumi, ma anche vino rosso possono ridurre il rischio di disfunzione erettile fino al 14% negli uomini sotto i 70 anni. Con la possibilità di arrivare fino al 21% per chi pratica regolarmente sport. Gli alimenti ricchi di flavonoidi aiutano infatti a conservare la virilità senza dover fare ricorso a sostanze di sintesi chimica come la pillola blu. A valutare i benefici di una dieta arricchita di alimenti salutari è uno studio condotto dai ricercatori delle Università di Harvard ed East-Anglia, pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition.
L’indagine, condotta su 50 mila uomini in buona salute valutati per diversi fattori di rischio (peso, sedentarietà, abitudine al fumo, consumo di caffeina), ha rivelato come i volontari con una dieta più ricca di flavonoidi siano risultati anche i meno colpiti da disfunzione erettile. I maggiori vantaggi sembrano riservati agli uomini sotto i 70 anni, mentre tra i differenti flavonoidi sembrano più efficaci gli antociani (presenti in quantità rilevanti in mirtilli, vino rosso, ciliegie, more e ravanelli) e i flavoni (presenti negli agrumi). Consumare regolarmente alcune porzioni alla settimana di alimenti contenenti queste sostanze riduce il rischio di disfunzione erettile del 10%. Ma si arriva al 14% con un consumo elevato di frutta rossa. Aggiungendo poi l’esercizio fisico regolare, il rischio si abbassa del 21%. 
«E i benefici - sottolinea Eric Rimm dell’Università di Harvard - non si limitano alla sfera sessuale, ma coinvolgono il benessere psicofisico generale».




1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!