SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
05/01/2016, 14:12

stress, email, lavoro, tensione, preoccupazione,



Tensione-emotiva-e-preoccupazione-in-salita-a-causa-dello-stress-da-email-di-lavoro


 Rappresentano una fonte costante di stress "tossico" le notifiche email di lavoro che, ad ogni ora del giorno e della notte, quotidianamente...



Rappresentano una fonte costante di stress "tossico" le notifiche email di lavoro che, ad ogni ora del giorno e della notte, quotidianamente ci sommergono attraverso computer, telefonini e orologi hi-tech. A lanciare l’allarme al congresso annuale della British Psychological Society of Occupational Psychology sono gli psicologi del Future Work Centre di Londra. Ad essere maggiormente colpiti da stress da email sono alcune categorie di lavoratori che operano in particolari settori: informatica, marketing, pubbliche relazioni, internet e mezzi di comunicazione. Oltre il 30% di loro riceve più di 50 email al giorno e più del 65% ha il proprio dispositivo settato per ricevere messaggi 24 ore su 24. Solo così si spiega la bella cifra di 196,3 miliardi di email inviate in tutto il mondo nel 2014. 
«In questo modo - avvertono gli esperti - le persone si sentono costantemente a disposizione per lavoro, tanto che molti dipendenti hanno sviluppato l’abitudine di leggere email anche quando non stanno lavorando con una ricaduta negativa sul loro benessere emotivo». Infatti secondo gli esperti, che hanno analizzato le abitudini di 2000 persone impiegate in diversi settori, i ripetuti messaggi sonori e luminosi che segnalano l’arrivo di email possono indurre tensione e preoccupazione.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!