SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
27/11/2015, 12:39

aderenza terapeutica, farmaco, cura, patologie,



Un-italiano-su-due-non-sa-che-cosa-sia-e-a-che-serve-l’aderenza-terapeutica


 Aderenza terapeutica sconosciuta da quasi la metà degli italiani. L’aderenza alla terapia è ritenuta molto importante per il successo della cura.



Aderenza terapeutica sconosciuta da quasi la metà degli italiani. Non è il titolo di un film di Lina Wetmüller, ma il risultato di un’indagine demoscopica di Doxa Marketing Advice, in collaborazione con Teva Italia, sulla capacità degli italiani a seguire correttamente le prescrizioni mediche. Una ricerca che ha coinvolto 600 intervistati tra i 18 e i 64 anni, e professionisti della salute come farmacisti, medici di famiglia e specialisti.
«Sul concetto di "aderenza alla terapia" - spiega Massimo Sumberesi, direttore Doxa Marketing Advice - gli italiani non hanno ancora le idee chiare: un intervistato su due (43%) non sa che cosa sia, attribuendogli spesso un significato confuso e distorto». Un fenomeno, per così dire, di ignoranza collettiva sul quale pesano numerosi fattori. «Primo fra tutti - suggerisce Paola Pellicciari, coordinatrice regionale del Tribunale dei diritti del Malato per Cittadinanza Attiva - la mancanza di un’informazione di qualità rivolta a un malato quasi sempre disattento verso tutto ciò lo riguarda e scarsamente consapevole della patologia che lo affligge». 
«In realtà, - aggiunge Sumberesi - una volta spiegata in termini di scrupolosità con la quale il paziente segue la terapia prescritta assumendo regolarmente il farmaco nei tempi e nelle modalità indicate dal medico, l’aderenza alla terapia viene ritenuta dal campione intervistato molto importante per il successo della cura (54%), al terzo posto dopo l’accuratezza della diagnosi (67%) e la competenza del medico (66%)». 
«Purtroppo - sottolinea Sumberesi - dall’indagine Doxa emergono anche le note negative: due intervistati su tre (64%) ammettono di non aderire alla terapia per i motivi più disparati, con una maggiore frequenza tra i 18 e i 34 anni (70%) e nell’area delle patologie del sistema nervoso centrale (78%)». 
A giocare un ruolo fondamentale nella promozione dell’aderenza terapeutica, secondo il campione intervistato, sarebbero in prima battuta i pazienti stessi (52%), seguiti dai medici di famiglia (15%) e dai medici specialisti (18%). Ma altrettanto importante sembra essere il ruolo dei farmaci equivalenti. «Secondo l’85% degli intervistati - sottolinea Silvio Garattini, direttore dell’Istituto Mario Negri di Milano - l’utilizzo più diffuso dei farmaci equivalenti può contribuire al miglioramento dell’aderenza terapeutica grazie a una maggiore accessibilità alle cure», consentendo ad un numero sempre maggiore di pazienti di sostenere economicamente il costo delle terapie. Anche la frequente sostituzione di un farmaco con un altro può rappresentare un ostacolo all’aderenza per i pazienti, soprattutto per quelli più anziani abituati ad utilizzare sempre la stessa confezione. Un disagio che si può superare con confezioni più semplici e riconoscibili da chiunque, così da aiutare il paziente a mantenere il percorso terapeutico individuato dal medico. 
«Attenzione però: l’aderenza va sempre coniugata con l’appropriatezza terapeutica», avverte Garattini. «Se la terapia prescritta dal medico è adeguata al caso, allora l’aderenza diventa una necessità assoluta».



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!