SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
17/07/2015, 14:51

colesterolo, anticorpi monoclonali, statine,



In-arrivo-due-nuovi-farmaci-contro-l’ipercolesterolemia-


 Presto disponibili due nuovi farmaci anticolesterolo che potrebbero rivoluzionare le strategie preventive delle malattie cardiovascolari.



Saranno presto disponibili due nuovi farmaci anticolesterolo a base di alirocumab ed evolocumab, due anticorpi monoclonali che potrebbero rivoluzionare le strategie preventive delle malattie cardiovascolari. 
Gli esperti americani della Food and Drug Administration (FDA) hanno dato una prima autorizzazione al farmaco a base di alirocumab, mentre in Europa l’Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha fornito parere positivo a una seconda molecola a base di evolocumab, molto simile a quella statunitense.
Le nuove molecole agiscono sull’enzima epatico PCSK9, che ha il ruolo di aiutare il fegato a eliminare i grassi del colesterolo. Durante i test preliminari, in associazione con terapie standard, la somministrazione di tali molecole ha evidenziato una diminuzione del 40-65% dei livelli di colesterolo cattivo LDL.
A differenza delle statine, che vengono assunte quotidianamente sotto forma di compresse, i nuovi farmaci vengono somministrati per via iniettiva ogni due settimane o una volta al mese in base al dosaggio prescritto. Inoltre, nei pazienti non sono stati riscontrati effetti collaterali come stanchezza e debolezza, frequenti in coloro che assumono statine. Purtroppo i due nuovi trattamenti saranno molto costosi, con una spesa che si aggira tra gli 8 mila e i 12 mila dollari a paziente l’anno.
Per Joshua Knowles, cardiologo della Stanford University, i due medicinali sono ÂŤil trionfo della moderna genetica molecolareÂť. Il presidente dell’American Heart Association (AHA), Elliott Antman, ha osservato che in uno studio su 4500 pazienti oltre il 90% di coloro trattati con evolocumab ha ottenuto livelli ottimali di colesterolo in soli 3 mesi.



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!