SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
19/06/2015, 12:00

peek, app, oculistica, cataratta, controllo, occhi,



Esami-oculistici-a-portata-di-smartphone-grazie-ad-una-app-di-nome-Peek


 È stata sviluppata l’app rivolta a milioni di utenti in tutto il mondo che non riescono ad avere accesso alle cure primarie...



È stata sviluppata dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine l’app rivolta a milioni di utenti in tutto il mondo che non riescono ad avere accesso alle cure primarie grazie alla quale sarà possibile ottenere diagnosi accurate di patologie dell’occhio come quelle effettuate in un ambulatorio oculistico. A confermarlo è uno studio, condotto in Kenya su 233 persone, i cui risultati sono stati pubblicati da Jama Ophtalmology. La nuova app, che si chiama Peek (Portable Eye ExaminationKit) ed è stata finanziata anche attraverso una piattaforma per la raccolta fondi online, consente di effettuare l’esame della vista modificando la dimensione delle lettere che si rimpiccioliscono. Il flash e la videocamera dello smartphone vengono sfruttati da un dispositivo da 420 euro, che in associazionenalla app, è in grado di esaminare l’occhio e identificando eventuali segni di cataratta. Lo stesso esame viene effettuato con uno strumento molto più voluminoso del valore di 140 mila euro. Il team di ricercatori che ha verificato l’accuratezza della misura del difetto visivo ha precisato che «nel mondo 285 milioni di persone soffrono di problemi alla vista, e l’80% presenta malattie che potrebbero essere curate o prevenute.Tuttavia - continuano gli autori dello studio - la maggior parte di queste persone vive in paesi a basso reddito e non può permettersi la diagnosi e le cure necessarie. Con questo sistema si possono effettuare gli esami direttamente nella comunità».



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!