SALUTE CHE FARE | Testata Giornalistica on-line

Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
{
salute-che-fare-educami-home

Benvenuto su

SALUTE CHE FARE!

La salute è caratterizzata non solo dall’assenza di malattia,  ma anche da un equilibrio dinamico di benessere fisico, emotivo, sociale e intellettuale. Nutrizione e corretta educazione alimentare sono quindi basi fondamentali di questa armonia.

Progetto realizzato da MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
salute-che-fare
area-riservata-farmacie-salute-che-fare

CEFALEE

 

LE CEFALEE

Responsabile Scientifico Canale Cefalee:
Dr.ssa Sheila Leone - Specialista in Farmacologia
06/07/2018, 13:48

psoriasi, sovrappeso, malattie psoriasiche



Psoriasi:-nei-pazienti-in-sovrappeso-la-dieta-può-modificare-la-gravità-della-malattia


 In una revisione sistematica della letteratura,ai pazienti sovrappeso e obesi con psoriasi è raccomandata la perdita di peso..



In una revisione sistematica della letteratura, pubblicata su JAMA Dermatology, ai pazienti sovrappeso e obesi con psoriasi la commissione medica della National Psoriasis Foundation raccomanda la perdita di peso con una dieta ipocalorica. Secondo Adam Ford della University of Southern California Keck School of Medicine, oltre che autore principale dell’indagine, indipendentemente dalle convinzioni dei pazienti con psoriasi sulle terapie mediche consolidate, quasi tutti cercano di capire come la dieta influisca sulla loro malattia. In realtà, poiché manca una sintesi delle prove sulla correlazione tra malattie psoriasiche e dieta, per fornire raccomandazioni dietetiche basate sull’evidenza indirizzate ad adulti con artrite psoriasica e psoriasi i ricercatori hanno condotto un’ampia analisi su oltre 77 mila e 500 pazienti arruolati in 55 studi clinici, che ha permesso alla commissione di emettere un forte suggerimento per la perdita di peso con una dieta a basso contenuto calorico tra i pazienti con psoriasi in sovrappeso e obesi.
I risultati supportano anche, seppur debolmente, una dieta priva di glutine per i pazienti con marker sierologici di sensibilità al glutine. Per i pazienti con artrite psoriasica i risultati della stessa analisi consentono di consigliare solo debolmente l’integrazione con vitamina D e la riduzione del peso con una dieta a basso contenuto calorico nei soggetti in sovrappeso e obesi. In ogni caso, tre sono i concetti importanti per interpretare le raccomandazioni dei ricercatori: 
1.è fondamentale proseguire la terapia medica regolare per le malattie psoriasiche, poiché gli interventi dietetici non possono essere l’unica fonte di trattamento
2.gli interventi dietetici possono essere associati a effetti collaterali e controindicazioni 
3.le raccomandazioni dei ricercatori potrebbero avere un impatto significativo anche su altre patologie concomitanti, con ricadute sulla salute generale dei pazienti. 



1
Create a website


Registrati Gratuitamente

È IMPORTANTE SAPERE CHE:

La registrazione è necessaria per accedere ai servizi esclusivi di Salute Che Fare e per ricevere BUONI SCONTO sui prodotti e consulenze nutrizionali dalla tua farmacia di zona!