{
area-riservata-farmacie-salute-che-fare
Mediasalus-www.salutechefare.it
 

SALUTE CHE FARE  

Testata Giornalistica on-line
Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena
 
salute-che-fare-trova-lo-specialista-più-vicinosalute-che-fare-consigli-per-tutta-la-famiglia.jpegsalute-che-fare-it-servizi-medici-farmaciesalute-che-fare-servizi-farmaciasalute-che-fare-trova-lo-specialista-più-vicino

"SALUTE CHE FARE"

 

La Testata Giornalistica al servizio della tua salute

MediaSalus Srl 

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena - Tel. 059-8637125 - e-mail info@salutechefare.it - P.Iva 03535570364
 
Il gatto persiano











Una documentazione attendibile ci permette di far risalire l'introduzione in Occidente del gatto pelo lungo, il gatto persiano, alla metà del 1400. I responsabili, fra gli altri, furono gli antichi carovanieri che trasportavano dalla Persia merci e spezie pregiate, nonché gatti particolari a pelo lungo, i gatti persiani, ritenuti preziosi per la bellezza del loro mantello.
In Francia invece i gatti persiani furono introdotti a un famoso astronomo, Nicolas Cloude Fabri de Peiresc, che li aveva scoperti ed apprezzati durante i suoi viaggi da ricercatore in Turchia. 
I gatti descritti a quell'epoca erano molto diversi da quelli conosciuti oggigiorno: avevano zampe lunghe e musi appuntiti. Un accurato e lungo processo di selezione li ha trasformati nei gatti persiani che conosciamo oggi.

Queste son le caratteristiche estetiche del gatto persiano:
- Testa: faccia tonda, espressione aperta, fronte bombata, naso piccolo e molto corto con uno stop pronunciato, mento forte con mandibola inferiore larga e tonda, orecchie piccole con punta arrotondata, occhi di vario colore che però deve essere puro intenso e brillante
- Coda: Sempre corta e ricca di pelo
- Mantello: molto folto e lungo, con tessitura sottile e setosa; i colori sono molti, i più frequenti sono: self, tabby, silver, golden, smoke, bicolore, colorpoint.
- Corpo: corto, raccolto
- Zampe: brevi, tozze, muscolose

Le caratteristiche del carattere:
Il gatto persiano è un felino dolce, affettuoso, giocherellone solo da cucciolo, mentre da adulto e' molto pacato, non si arrampica volentieri, non tira fuori frequentemente le unghie ne' vocalizza spesso.
Il gatto persiano si adatta molto bene alla vita familiare e va d’accordo anche con gli atri animali della casa.
Per queste caratteristiche di dolcezza e pacatezza il gatto persiano è amatissimo e molto diffuso perché può essere tranquillamente fatto vivere in casa dove lui tenderà a dormire durante le ore in cui verrà lasciato solo. Inoltre il suo fascino è dovuto al suo splendido mantello, che richiede una cura costante e quotidiana.
Per la cura del pelo del gatto persiano è indicato l'uso del pettine, fatto scorrere quotidianamente dalla radice alle punte. E' bene non usare il cardatore che strappa il pelo e predispone a dermatiti. 
Vi consiglio di abituare il vostro gatto persiano alla cura quotidiana del pelo fin da cucciolo per evitare che da adulto si ribelli e si stressi. Se il pelo non sarà pettinato adeguatamente si formeranno degli antiestetici nodi, anch'essi predisponenti per dermatiti, inoltre il gatto ingerirà troppo pelo morto leccandosi, che potrebbe causare gastrite, stitichezza patologica e fecalomi.

A cura della Dr.ssa Laura Jurilli
Veterinaria


Pubblicato il 02/04/2015
veterinaria-salute-che-fare-
salute-che-fare-veterinaria-gatto-persiano-
Create a website