AREA RISERVATA FARMACIE
salute-che-fare-testata-giornalistica-
Mediasalus-www.salutechefare.it

SALUTE CHE FARE  
Testata Giornalistica on-line
Numero di iscrizione al Registro Stampa 12/2015
Registrata con Ordinanza del 10 Giugno 2015 dal Tribunale di Modena

farmacia-banner-1Banner Hompage 1Banner Homepage 3
buoni-sconto-farmacia-coupon2

MediaSalus Srl 
P.Iva 03535570364

Via Che Guevara, 7/a - 41122 Modena
Tel. 059-8637125
e-mail info@salutechefare.it
16/01/2018, 13:06

ativit fisica migliora memoria, attivit fisica migliora capacit cognitiva, attivit fisica migliora MCI



Decadimento-cognitivo,-il-ruolo-dell’attività-fisica-nelle-linee-guida-dei-neurologi-americani


 Svolgere attività fisica 2 volte la settimana può migliorare la capacità cognitiva e la memoria nelle persone con decadimento cognitivo lieve...



Svolgere attivitàfisica 2 volte la settimana può migliorare la capacità cognitiva e la memorianelle persone con decadimento cognitivo lieve (MCI). A sostenerlo sono le lineeguida aggiornate della American Academy of Neurology, approvatedall’Alzheimer’s Association e pubblicate su Neurology. Secondo iricercatori della Mayo Clinic di Rochester, in Minnesota, è importante chel’esercizio fisico possa aiutare a migliorare la memoria in questa fase, poichéè qualcosa in più che le persone possono fare e che ha benefici per la salutein generale. In tutto il mondo, oltre il 6% delle persone nella fascia di etàdei 60 anni ne soffre e la condizione diventa più comune con l’aumentaredell’età, fino ad arrivare a colpire oltre il 37% delle persone degli over 85.Le persone con MCIhanno sintomi più lievi della demenza, ma ci sono dati forti a sostegno delfatto che questa patologia possa portare alla demenza stessa. Le linee guidasottolineano che non esistono farmaci approvati dalla Food and DrugAdministration (FDA) americana per il trattamento dei pazienti con MCI, e chenon ci sono neppure studi di alta qualità a lungo termine che suggeriscano chefarmaci o cambiamenti nella dieta possano avere effetti benefici nel ritardareil peggioramento delle condizioni della memoria. Secondo gli autori, i medicidovrebbero raccomandare alle persone che soffrono di questo problema di fareesercizio fisico regolarmente come parte di un approccio generale alla gestionedei sintomi. Anche se non sono state condotte sperimentazioni a lungo termine,infatti, studi di 6 mesi suggeriscono che allenarsi 2 volte la settimana puòmigliorare la memoria. Inoltre, i ricercatori invitano i medici a raccomandareun allenamento cognitivo per le persone con MCI, pur basandosi su prove deboli.A detta degli scienziati, i problemi di memoria sono spesso un effettocollaterale dei farmaci, dei disturbi del sonno, della depressione o di altrecause che possono essere trattate. Fondamentale è non dare per scontato chesiano dovuti all’invecchiamento e consultare il medico per determinarne lacausa principale. Solo così si può impedire il peggioramento dei problemi dimemoria.
16/01/2018, 12:50

ibuprofene, fertilit maschile, ipogonadismo, perdita tenore muscolare, disfunzione erettile, affaticamento, LH, testosterone



Farmaci-antinfiammatori-non-steroidei,-fertilità-maschile-a-rischio-con-abuso-di-ibuprofene
Farmaci-antinfiammatori-non-steroidei,-fertilità-maschile-a-rischio-con-abuso-di-ibuprofene
Farmaci-antinfiammatori-non-steroidei,-fertilità-maschile-a-rischio-con-abuso-di-ibuprofene


 L’abuso di ibuprofene può mettere a rischio la fertilità maschile. A sostenerlo è uno studio francese condotto su giovani sportivi...



L’abuso di ibuprofene può mettere arischio la fertilità maschile. A sostenerlo è uno studio francese condotto sugiovani sportivi (gradi utilizzatori di questo farmaco da banco) dairicercatori dell’Inserm e pubblicato su Proceedings of the National Academy ofSciences (Pnas). L’uso eccessivo della molecola provoca, infatti, ipogonadismocompensato, oltre che una serie di disturbi quali perdita di tenore muscolare,disfunzione erettile e affaticamento. Gli studiosi hanno seguito 31sportivi tra i 18 e i 35 anni esponendo il loro tessuto testicolare umano allamolecola, dimostrando che con dosi importanti e prolungate del farmaco (1200 mgal giorno per 6 settimane) nei giovani maschi si evidenziano effetti di unacerta gravità. Effetti che, in genere, si riscontrano solo nel 10% dellapopolazione maschile anziana, associati a rischi elevati per la saluteriproduttiva. I dati della sperimentazione indicano, infatti, che dosi elevatedi ibuprofene influiscono sul livello dell’ormone luteinizzante (LH) prodotto dall’ipofisicon la funzione di regolare le gonadi, oltre a un importante ruolo nelcontrollo del testosterone.
16/01/2018, 12:46

5 consigli sonno, sonno sano, essere in forma, abitudini, consigli sonno



Come-mantenersi-in-salute-e-più-magri-con-90-minuti-di-sonno-extra-a-notte


 Ecco i 5 consigli di igiene del sonno per mantenersi sani e in forma..



Ecco i 5 consigli di igiene delsonno per mantenersi sani e in forma:

1- Andare a letto sempre alla stessa ora tutti i giorni, weekend compresi. E pure nel fine settimana dormire il giusto senza poltrire troppo, perché esagerando sarà più difficile coricarsi la notte successiva e la settimana comincerà in salita. 

2- Evitare gli schermi di notte, specie quelli di laptop e tablet. Luci intense e ravvicinate ingannano il cervello facendogli credere che è ancora giorno. 

3- Iniziare a rilassarsi almeno un’ora prima di andare a dormire, permettendo al cervello di "rallentare". Un’attività intensa, da lavoro o esercizio fisico, può tenerci svegli anche se stanca.  

4- Bere acqua: la disidratazione è la causa principale di sonno superficiale. Quindi meglio bere tanto quanto basta per non svegliarsi assetati.  

5- Non andare mai a letto affamato, ma prima di coricarti mangia i cibi giusti: per esempio latte caldo, miele e camomilla.


123297
malattie-cardiovascolari-salute-che-fare-
Calcola il tuo BMI 
CALCOLA-BMI-
Create a website